cheesecake

Cheesecake fantasiosa

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Di varianti ne troverete tante, ma non tutte altrettanto buone. La particolarità di questo dolce è che si presta molto alla personalizzazione sia in termini di gusto che in termini di decorazioni. Potete usare marmellate, fatte in casa o già pronte, crema pasticcera, crema alle nocciole, frutta fresca, frutta secca, qualsiasi cosa riteniate maggiormente adatta agli ospiti a cui la servirete.

Biscotti secchi 150 gr 

Burro 100 gr

Zucchero 125 gr

Ricotta fresca 250 gr

Mascarpone 250 gr

Vanillina 1 bustina

Panna 100 ml 

Uova 2

Crema alle nocciole/marmellata 

Foderiamo una tortiera con della carta da forno bagnata e ben strizzata

Facciamo sciogliere il burro (in microonde o sul fuoco)

Intanto prepariamo la base della torta , tritando finemente i biscotti fino a ridurli in polvere con l’utilizzo del classico robot da cucina.

Mischiamo il burro sciolto con i biscotti tritati e trasferiamo il tutto nella nostra tortiera ricoperta, dove avremo l’accortezza di livellare per bene l’impasto di burro e biscotti e di “compattarlo” con l’ aiuto del dorso di un cucchiaio.

Una volta creata la base, mettiamola in frigo per almeno una mezz’oretta, di modo che il burro possa solidificarsi e rendere il legame con i biscotti ben saldo. Mi capita, per fare più veloce, di metterla nel freezer, naturalmente per un po’ meno tempo. Il risultato che otterremo non cambierà.

Intanto che aspettiamo che la base si raffreddi, accendiamo il forno a 180 gradi e iniziamo la prepearazione della crema

MIschiamo tutti gli igredienti: ricotta, mascarpone, panna, vanillina, zucchero e  le due uova leggermente sbattute. Volendo, in questa crema, possiamo aggiungere ci’ che più ci piace, per esempio delle gocce di cioccolato. Ricordate che quando si usano le gocce di cioccolato, sarebbe buona norma, porle prima un pochino in frigo, per evitare che in cottura si sciolgano troppo.

Tiriamo fuori la nostra base e ricopriamola con la crema preparata livellandola.

Mettete la torta in forno per una trentina di minuti.

Una volta cotta, estraiamola dal forno e lasciamola raffreddare (meglio se per mezza giornata in frigo).

Una volta raffreddata, possiamo decidere cosa metterci sopra

Se doveste scegliere la Nutella, sappiate che è meglio scaldarla un pochino a bagnomaria oppure nel microonde, giusto per facilitarci nello spalmarla

Stesso discorso per la marmellata. Con quest’ultima consiglio anche di fare un abbinamento con la frutta fresca, magari in sintonia con la marmellata che abbiamo scelto. Oltre che di guarnizione, diventerà anche molto più gustosa!

Libero spazio alla decorazione!!

0 Flares Facebook 0 Filament.io 0 Flares ×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *